Turismo e Commercio

Turismo

Per gli amanti della storia e dell’arte, il Castello Reale con il Parco ed il caratteristico centro storico sono già altrettanti motivi per fare di Racconigi qualcosa di più della la meta di una visita di poche ore.

Ma se vi aggiungiamo, per gli amanti della natura, l’imperdibile la visita al Centro Cicogne e per quelli dell’plein air, l’offerta di sentieri e percorsi di escursionismo e cicloturismo, ecco che Racconigi si propone come originale sede di soggiorni più lunghi all’insegna delle esperienze e di un turismo fatto di scoperta e movimento.

Per chi ha preparazione e muscoli per le sgambate più impegnative, da non perdere l’esperienza di Cyclo Monviso, una rete di percorsi che uniscono Racconigi a Guillestre, nel Parco naturale francese del Queyras, attraverso una delle strade rese celebri dal Giro d’Italia, con il valico del Colle dell’Agnello al culmine della Valle Varaita (2744 m.).

Il tutto con la certezza di un’ospitalità genuina e spontanea nelle strutture ricettive famigliari e nelle aree di sosta per i camper. E, per lo shopping, con l’offerta varia e qualificata di Racconigincentro, lo spazio naturale commerciale che ritma con le sue offerte le passeggiate nel centro storico, che si possono compiere seguendo le 14 postazioni informative di Racconigi città narrata.

Tra i piaceri del palato, la storica tradizione della pasticceria (con la recente novità del biscotto di Racconigi a base di farina di mais); e la tipica cucina regionale dei ristoranti, apprezzati anche per la qualità e la varietà della carta dei vini, tra i quali spiccano ovviamente i più rinomati piemontesi delle vicinissime colline di Langhe, Roero e Monferrato.